Barcellona, 13 denunce nei controlli del fine settimana

- Cronaca, In evidenza

I Carabinieri della Compagnia di Barcellona Pozzo di Gotto hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio nel corso del fine settimana, contro del fenomeno della guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche e psicotrope e dello spaccio di sostanze stupefacenti nei luoghi della movida notturna barcellonese.

Sono 13 le persone denunciate a piede libero a cui sono stati contestati diverse tipologie di reati dalle gazzelle della Sezione Radiomobile e dalle pattuglie delle Stazioni Carabinieri. Nel dettaglio si tratta di:

  • un 28 enne denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, in quanto trovato in possesso di 8 grammi di “marijuana” e 2 grammi di “hashish”;
  • un 22 enne denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, poiché, a bordo della propria autovettura è stato trovato in possesso di 28 grammi di “marijuana”;
  • un 30 enne denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in quanto trovato in possesso di 3 grammi di “marijuana” suddivisa in dosi;
  • un 50 enne ed un 39 enne, denunciati per evasione dalla misura cautelare a cui erano stati sottoposti;
  • un 27 enne ed un 23 enne, denunciati poiché sorpresi nella recidiva di guida senza patente;
  • 6 automobilisti denuncianti per guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche o per essere risultati positivi all’assunzione di sostanze psicotrope.

Sette automobilisti sono stati segnalati alla Prefettura di Messina per guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche o per essere risultati positivi all’assunzione di sostanze psicotrope e 10 persone quali assuntori di stupefacente, poiché trovate in possesso di modiche quantità di marijuana e hashish, detenute per uso personale, con il sequestro di 52 grammi complessivi di sostanza stupefacente.

Nel corso dei servizi sono stati controllati complessivamente 57 veicoli e 137 persone, con la contestazione di infrazioni al Codice della Strada di cui 7 aventi rilevanza penale e 7 amministrativa, sono stati sequestrati 3 veicoli e ritirate 13 patenti di guida, in vista della successiva sospensione.