Gli alunni della Primaria Balotta a confronto con l’ass. “Amici degli Animali”

- Attualità

L’Istituto Comprensivo Balotta, guidato dal Dirigente Scolastico Luigi Genovese, ha portato avanti un’interessante iniziativa a favore degli animali. E’ stato organizzato un incontro con l’avvocato Mario Scardino, rappresentante dell’Associazione “Amici degli Animali”, che opera sul territorio di Barcellona PG e Milazzo. La giornata rientra in un percorso educativo/didattico che ha coinvolto tutte le classi quarte dell’Istituto, con lo scopo di sensibilizzare gli alunni sulle tematiche del rispetto degli animali e dei loro diritti, anche al fine di prevenire fenomeni di abbandono e randagismo, contribuendo così alla crescita di una cultura fondata sui valori del rispetto alla vita, con l’intento che i bambini di oggi siano gli adulti consapevoli del domani.

“Cani e gatti cittadini come noi…” è stato il motto dell’incontro-dibattito avvenuto nel plesso Piazza Verga, dove i bambini di Scuola Primaria delle classi 4^C e 4^D, in un contesto allestito con cartelloni, illustrazioni e filastrocche,  hanno accolto calorosamente il rappresentante dell’associazione animalista, il quale ha elencato i compiti dei volontari e le difficoltà incontrate nell’affrontare le problematiche emergenti, quali la sterilizzazione, la vaccinazione, l’eventuale malattia degli animali presi in carica. Si è affrontato anche il tema della difficoltà nel reperire degli stalli per accoglierli tutti e quello del sistema delle adozioni. L’attenzione e l’interesse verso gli animali che hanno trovato una famiglia non si esaurisce con l’adozione, ma anche dopo, a distanza di tempo, vengono effettuati dei controlli per appurare che la convivenza prosegua bene e che gli animali siano benvoluti dai loro padroni. Si è parlato anche del randagismo, grave fenomeno che affligge il nostro territorio e che vede impegnati quotidianamente i volontari dell’associazione. Alla fine della giornata, i bambini, spinti dalla curiosità, hanno rivolto molte domande. L’incontro si è concluso con un invito da parte del dott. Scardino a visitare uno dei tanti alloggi dell’Associazione: “I cani non si comprano – ha sottolineato – perchè sono in tanti che, dentro i recinti, aspettano di essere amati e di far parte di una famiglia”.

 

 

 

FLACCOMIO GIF