Delizie dentro un riccio, la marmellata di castagne

- Attualità, Delizie e Sapori

Lasciata alle spalle l’estate, ci inoltriamo nella stagione autunnale, che sebbene meno luminosa di quella estiva ci permette di fare delle gite fuoriporta soprattutto nel weekend.

E allora tutti in montagna in cerca di pungenti ricci pieni di castagne, frutti amidacei, ricchi di molti principi nutritivi, in particolare di fibre, che rappresentano buona parte del frutto.

Questo versatile simbolo autunnale è ottimo da mangiare crudo in purezza, bollito, al forno o arrosto, sotto forma di caldarrosta.

Amata da grandi e bambini, la castagna offre a tutti la possibilità di mangiare un alimento altamente nutriente da consumare in ogni momento della giornata.

Un tempo, specialmente al Nord, questi preziosi frutti venivano molto impiegati per le zuppe o sotto forma di farine nella panificazione o per confezionare le paste alimentari.

Qui da noi in Sicilia si consumano come frutti ricchi di sapore e per lo più se ne fa un uso in alimentazione, perché abbiamo la possibilità di reperirne in buona quantità nelle nostre zone.

LA RICETTA : Marmellata di castagne

Lessate le castagne, sbucciatele e passatele con un passaverdure.

Mettetele in un tegame sul fuoco, aggiungendo qualche cucchiaio di zucchero semolato

Portate ad ebollizione e riempite i barattoli che, dopo aver chiuso, capovolgerete per creare il sottovuoto.

Etichettate e conservate in un luogo asciutto.