Seconda tappa per il progetto “In gita in città”, gli studenti alla scoperta delle colline barcellonesi

- Senza categoria, Attualità, School Live

E’ stata programmata la seconda tappa dell’iniziativa “IN GITA IN CITTA’”, organizzata dal Comune di Barcellona Pozzo di Gotto e destinata agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado. Il prossimo 17 ottobre i ragazzi, accompagnati dai loro docenti, avranno l’opportunità di visitare alcuni tra i più importanti luoghi del comprensorio barcellonese, alla riscoperta delle colline cittadine.

A promuovere l’evento è stato l’Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione Angelita Pino, la quale, coadiuvata dall’esperto del Sindaco Dott. Salvatore Scilipoti, guiderà gli studenti in un percorso che punta a riscoprire le nostre radici e le bellezze del nostro territorio, attraverso una serie di visite guidate presso i luoghi di maggiore interesse culturale, storico e artistico.

La gita in città prenderà il via dalla stele commemorativa in onore di “Beppa a’ Cannunera”, dalla quale gli alunni raggiungeranno a piedi il vicino Bar dello Studente (ancora una volta sponsor della manifestazione), dove verrà offerta loro la colazione. Il gruppo si sposterà per la prima tappa nel Museo Epicentro di Gala, creato nel 1994 dall’artista Nino Abbate, unico nel suo genere in Italia, dove sono raccolte le testimonianze dell’arte contemporanea. Seguirà poi la visita allo storico campanile, che insiste nel sito basiliano di Gala, dove si trovava il monastero rifondato dalla Contessa Adelasia Del Vasto, autrice del più antico documento d’Europa. La visita si concluderà poi con la passeggiata nel bellissimo borgo di Cannistrà, dove l’associazione culturale “Cannistrà” si occuperà di guidare gli studenti in un percorso che si snoda tra magnifici murales  e le antiche viuzze della suggestiva frazione.

Come già avvenuto in occasione della prima gita, anche per questa nuova tappa è stata richiesta la compartecipazione di tutti gli studenti interessati ad approfondire (e quindi illustrare ai propri compagni durante le visite ai luoghi d’interesse) la storia dei siti che saranno visitati, diventando in tal modo “Ciceroni per un giorno”, al fine di rendere gli stessi ragazzi protagonisti dell’iniziativa.

“Auspicando la buona riuscita della manifestazione – commenta l’Assessore Angelita Pino – così come avvenuto per la gita svoltasi lo scorso mese di maggio nel centro della città, ringrazio anticipatamente i dirigenti dei vari Istituti, i docenti accompagnatori ed gli sponsor della manifestazione. Possiamo già annunciare una terza gita urbana che si svolgerà il 25 ottobre e che prevede la visita alla storica Grotta di Santa Venera ed al Parco Museo “Jalari”, nonché altre gite che si svolgeranno nel prossimo mese di novembre e che riguarderanno il museo “Cassata” ed altri monumenti cittadini”.