Sparatoria a Fondaconuovo, un ferito in prognosi riservata

- Senza categoria, Cronaca, In evidenza

Sparatoria nel tardo pomeriggio intorno alle 19 nel quartiere di Fondaconuovo. Ancora poco chiara la dinamica che ha causato il ferimento del quarantaseinne Alessandro Genovese, attinto sotto casa da due colpi di fucile, entrambe a segno, che lo hanno raggiunto alla spalla ed al torace. L’uomo si trova adesso ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Barcellona, a causa di un proiettile che avrebbe perforato i polmoni. I medici della Chirurgia stanno drenando un pneumotorace, prima del ricovero nello stesso reparto del nosocomio barcellonese. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Barcellona, coordinati dal capitano Giancarmine Carusone.

L’uomo, soprannominato Dentino, è già noto alle forze dell’ordine perché coinvolto in passato in un’operazione antidroga denominata Sant’Andrea, che avevo portato in manette sette persone. Per quel procedimento nel 2010 era stato condannato a 5 anni di carcere con il rito abbreviato. Gli inquirenti non escludono alcuna pista, ma l’ipotesi più probabile è quella del regolamento di conti.

Articolo in corso di aggiornamento