Barcellona, si è spento il padre dei Venturini ed ex parroco di Calderà Valentino Castiglioni

- Attualità

Stamattina a Roma si è spento il padre Valentino Castiglioni, della Congregazione di Gesù Sacerdote- padri Venturini.
Nato a Cardano il Campo (Va) il 10 gennaio 1927, da una famiglia credente e attiva nella comunità politica e sociale della cittadina del varesotto, ha frequentato il piccolo seminario di padre Mario Venturini a Trento. Divenuto religioso e sacerdote nella Congregazione di Gesù Sacerdote, meglio intesi come Padri Venturini, viene inviato a studiare per il dottorato in Sacra Teologia presso la Gregoriana dei Gesuiti a Roma, città dove è stato parroco della nascente parrocchia di San Cleto, nel quartiere San Basilio. A Trento fu formatore nella SE.V.A. (Seminario Vocazioni Adulte) di molti giovani che si affacciarono al sacerdozio dopo aver lavorato o studiato. Tra gli altri incarichi ricoperti a Intra quello di padre spirituale nella stessa comunità (Vb) sul lago Maggiore. Nel 1992 ha preso la direzione della comunità del Cenacolo di Barcellona P.G. e di parroco di San Rocco in Calderá. Al Cenacolo è stato responsabile delle vocazionale. La parrocchia è stata guidata da lui fino al 2015, anno in cui i Venturini hanno lasciato Barcellona. Molti i ricordi che sono stati espressi sui social alla notizia della morte del caro padre, particolarmente dalla comunità di Calderá.
I funerali si svolgeranno a Roma, dove si è spento, giovedì 12 settembre- memoria del Nome di Maria- presso la parrocchia di San Cleto, dove fu parroco. Una Messa di suffragio sarà celebrata giovedì 12 alle 19 nella parrocchia di San Rocco a Calderà.