Interruzione linea ferroviaria Messina-Palermo, Siracusano (FI) interroga il Ministro Toninelli

- Attualità, Politica

La domanda è semplice e secca e mette in luce il disagio di questo periodo: “Ministro Toninelli, è a conoscenza del disagio economico e turistico arrecato al territorio a causa dell’interruzione della linea ferroviaria Messina-Palermo?”

Oggi è stato depositata presso la Camere dei Deputati un’interrogazione a risposta scritta dell’on. Matilde Siracusano, del Gruppo parlamentare di Forza Italia, insieme ai colleghi Germanà, Prestigiacomo, Bartolozzi, Scoma, Minardo e Russo, indirizzata al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, on. Danilo Toninelli, in merito ai disagi arrecati ai cittadini dal 10 luglio all’8 settembre prossimo, circa la circolazione ferroviaria tra le stazioni di Gioiosa Marea e Patti, sulla linea Messina-Palermo, interrotta per lavori di manutenzione straordinaria.

“Preciso che i lavori citati interessano 98 km di tratta ferroviaria e sono funzionali per la manutenzione di binari e incroci, di stazioni e gallerie, anche se si sta causando un blocco dei treni per l’intero periodo estivo. Risulta evidente come i lavori di ammodernamento compromettano il lato economico, commerciale e turistico del territorio di Patti, Tindari, Isole Eolie, Villa Romana ed altre attrazioni turistico-ricettive come Gioiosa Marea, Brolo, Capo D’Orlando, Sant’Agata di Militello”. A riferirlo è la stessa deputata a Montecitorio, on. Matilde Siracusano.

A tale proposito – conclude la Parlamentare – ho chiesto al Ministro Toninelli se sia a conoscenza di questo disagio, se abbia magari fatto una valutazione di merito e se non ritenga opportuno posticipare i lavori di manutenzione straordinaria tra le stazioni di Gioiosa Marea e Patti, sulla linea Messina-Palermo, nel periodo autunnale o invernale, al fine di non compromettere l’attività a vocazione prettamente turistica del territorio interessato dalla chiusura della circolazione ferroviaria”.