Merì, undici assegni civici a fronte di un impegno in attività di pubblico interesse

- Provincia

L’Amministrazione comunale di Merì su iniziativa del sindaco Filippo Bonansinga e dell’assessore ai servizi sociali Vincenza Quaglieri, ha indetto un bando di selezione per assegni civili, che, in attuazione del Piano di Zona 2013 – 2015 offrirà a persone o famiglie in situazione di grave disagio socio-economico la possibilità di ottenere un contributo economico socio-assistenziale a fronte di un loro impegno in attività di utilità civica. L’obiettivo non è quello di offrire un semplice sostegno assistenzialistica, ma un modo per valorizzare le potenzialità delle persone escluse dai processi produttivi per favorire percorsi di inclusione, di mantenimento di un ruolo sociale e di partecipazione alla vita comunitaria mediante l’assunzione di un impegno sociale a beneficio della Comunità.

Nel bando sono previsti 9 Assegni civici in favore di cittadini di età compresa tra i 18 e 50 anni, un assegno civico a persona in situazione di handicap e un assegno civico a cittadini di età superiore ai 51. I destinatari del progetto saranno impegnati per 20 ore settimanali e per un massimo monte ore complessivo di 350, distribuite su almeno cinque giorni lavorativi, con un importo mensile di  400 euro per la durata di 4 mesi. I soggetti interessati per la partecipazione alla selezione, devono possedere i seguenti requisiti:

  • essere residenti nel Comune di Meri
  • avere raggiunto la maggiore età
  • essere in condizione di bisogno socio-economico con riferimento all’indicatore I.S.E.E. che non deve superare il valore di euro 9.000,00

– non essere beneficiari, con riferimento al nucleo familiare, di altre misure di sostegno al reddito.

Gli 11 assegni civici saranno utilizzati in alcuni servizi pubblici, come la sorveglianza ed l’attività presso le strutture comunali o presso gli istituti scolastici, la sorveglianza sugli scuolabus comunali, l’attività di supporto per la regolamentazione del traffico, i lavori di ordinaria manutenzione presso le strutture comunali e gli istituti scolastici, la cura e sorveglianza dei giardini comunali e delle strutture sportive e culturali e l’accompagnamento dei soggetti portatori di handicap medio/lieve. Gli Interessati possono presentare Istanza entro e non oltre le ore 12 del primo luglio 2019 su un modulo disponibile presso l’Ufficio Servizi Sociali del Comune o reperibile sul sito www.comune.meri.me.it. Le dovranno pervenire in busta chiusa indirizzata al Distretto socio-sanitario D28 – Comune capofila di Barcellona Pozzo di Gotto, Via San Giovanni Bosco, su cui dovrà, pena l’esclusione, essere apposta la dicitura “Selezione per il Servizio Civico del Comune di Merì” ed il nominativo completo del mittente, sia tramite raccomandata postale A.R. oppure consegnate a mano all’Ufficio Posta in Entrata del Comune di Barcellona Pozzo di Gotto, allegando la copia di un documento di riconoscimento in corso di validità ed  ogni altro documento utile a comprovare particolari condizioni di disagio e/o fattori di debolezza sociale che siano oggetto di valutazione.