Progetto Erasmus+ “I Know where I am from”: l’Istituto Comprensivo D’Alcontres in visita a Creta

- Attualità, Cultura, School Live

Si è appena conclusa la seconda mobilità del Progetto Erasmus+ “I Know where I am from” che ha impegnato una rappresentanza di studenti e docenti dell’Istituto D’Alcontres di Barcellona P.G, diretto dalla Dott.ssa Patrizia Italia. Dopo il viaggio in Croazia dello scorso dicembre, che ha visto protagoniste quattro alunne delle classi seconde della scuola secondaria (Elena Crifò, Maria Pellegrino, Giada Salamone ed  Esmeralda Miceli, quest’ultima del plesso di Merì) e tre docenti (Rose Foti, Letizia Frisone e Rosa Silvestro), dal 17 al 24 marzo quattro alunni delle classi prime e tre docenti sono stati accolti nel villaggio di Spili, nel cuore di Creta. Qui hanno avuto l’opportunità di condividere con le rappresentanze degli altri Paesi europei coinvolti, Polonia, Ungheria, Croazia e Spagna, una settimana di attività ed escursioni, finalizzate alla conoscenza del territorio, della storia, delle tradizioni e della cultura cretesi. Gli alunni Riccardo Accetta, Beatrice Barbera, Christian Famà e Diana Martina Milone hanno vissuto un’esperienza di vita significativa per la propria crescita personale che ha consentito di avvicinarsi a metodi di studio differenti e di affrontare con più maturità il percorso scolastico, aumentando le proprie capacità di adattamento e sviluppo delle competenze e la curiosità verso tutto ciò che è nuovo.  Le docenti Carmen Barca, Albarosa Crinò e Rose Foti hanno affiancato i ragazzi sia prima della partenza, con attività di approfondimento e produzione di  un lavoro di presentazione delle nostre tradizioni, sia durante la loro permanenza a Spili, partecipando attivamente alle varie attività proposte insieme ai ragazzi e ai docenti della scuola primaria di Spili e degli altri quattro Paesi.
“L’accoglienza a Spili è stata davvero calorosa, – riferiscono le docenti – al nostro arrivo, che è avvenuto in tarda serata, i ragazzi sono stati subito accolti dalle famiglie ospitanti e hanno trascorso con loro serate e momenti liberi, interagendo in inglese e imparando anche alcune parole in greco. I ragazzi si sono subito mostrati entusiasti dell’accoglienza ricevuta e della sistemazione all’interno delle famiglie, che hanno messo a disposizione le loro case e anche una buona parte del loro tempo libero per l’organizzazione di alcune delle attività previste, come la visita dell’antico villaggio di Mixorouma e il pranzo nella sala dell’associazione delle famiglie, allietato da musiche e balli tradizionali, nei quali anche noi siamo stati coinvolti!” Entusiasta dell’esperienza la Prof.ssa Crinò precisa “La settimana è trascorsa tra visite ad antichi monasteri, escursioni su spiagge accessibili solo da scoscesi gradoni in pietra, visite a siti archeologici di notevole impatto, come Cnosso, visita delle città più importanti sulla costa settentrionale, come Rethimno e Heraklion, il tutto intervallato da workshop a scuola durante i quali quanto appreso durante le visite veniva ripreso e rielaborato sotto forma di giochi e attività creative.  Tra le attività svolte a scuola, anche la celebrazione dell’anniversario della rivoluzione greca, con una rappresentazione teatrale interpretata dai ragazzini della scuola di Spili.” Anche gli alunni sono ritornati entusiasti e arricchiti dal viaggio.

erasmus dalcontres 2

Ecco i loro commenti:
Beatrice: “L’Erasmus: un’avventura mitica!”
Martina: “Il progetto Erasmus è stata un’esperienza davvero bellissima, ed è un’opportunità non solo per vedere posti nuovi ma soprattutto per crescere.”
Riccardo: “Questa esperienza è stata molto entusiasmante, e rimarrà per sempre nel mio cuore.”
Christian: “Questo viaggio a Creta è stata un’esperienza che mi ha aiutato a crescere, a confrontarmi con realtà differenti, a capire e scoprire altri aspetti di me e degli altri. Prima di tutto mi sono divertito tantissimo, ho fatto amicizie singolari e ho perfezionato la lingua; e poi ho acquisito forza, consapevolezza e determinazione.” Il progetto proseguirà nei prossimi mesi con il viaggio in Spagna.