L’associazione Fonte di Libertà ha incontrato il comandante dei Carabinieri Tullio Del Sette

- Terme Vigliatore, Attualità

L’associazione Fai Antiracket di Terme Vigliatore Fonte di Libertà ha incontrato il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Tullio Del Sette, che è intervenuto a Messina durante l’assemblea nazionale della Federazione Italiana delle Associazioni antiracket.
Per i rappresentanti di Fonte di Libertà, il presidente e testimone di giustizia Benedetto Gianlombardo, Salvatore Barresi, Vito Giambò, Rosario Presti e Santi La Maestra è stata una grande occasione, per rappresentare al Generale Del Sette la piccola esperienza di Terme Vigliatore, che ha visto negli ultimi cinque anni diversi imprenditori ribellarsi alle logiche del pizzo, denunciando prontamente e consegnando ai Carabinieri ed alla giustizia, talune volte in fragranza di reato, i mafiosi riscossori del racket.

Al comandante Generale Del Sette è stata donata una pignolata, dolce tipico della città di Messina, a forma di Sicilia con sopra il cappello del Carabiniere realizzato e dipinto interamente a mano con la pasta di zucchero. La sala convegni del Forte San Salvatore della base della Marina Militare di Messina è stata allestita per l’occasione con delle piante di agrumi dall’azienda vivaistica Giambò Piante, donate poi a margine della manifestazione al Capitano di Vascello Le Grottaglie, Comandante della base.