“Orizzonti di Luce”: un messaggio di speranza per l’umanità

- Cultura, Attualità

Ieri nell’Auditorium di San Vito si è svolta l’inaugurazione della personale di pittura “Orizzonti di Luce” di Sebastiano Giunta, accompagnata dalla mostra collaterale di Giuseppe Bucolo, Lidia Muscolino, Anna Parisi e Francesco Sozzi, tutti artisti facenti parte del Movimento d’Arte “Agaveblu”, fondato dallo stesso Giunta.

Sono intervenuti, oltre all’autore, il Prof. Alberto Genovese, curatore della mostra, che ha presentato le opere esposte, la Prof.ssa Lina Abbate che ha interpretato e commentato le poesie dello stesso Giunta associate ai quadri degli artisti, e il Sindaco di Barcellona P.G. Candeloro Nania. Nell’occasione il primo cittadino, dopo aver mostrato la sua soddisfazione per la presenza nella nostra città di numerosi luoghi adatti ad ospitare manifestazioni artistiche, ha annunciato l’imminente inaugurazione del Teatro Mandanici, fissata per il prossimo 31 marzo 2012.

Sebastiano Giunta, noto per la sua predilezione verso i colori caldi e gli spazi sconfinati pervasi da una luce trascendente, nella sua esposizione , così come ha sottolineato il Prof. Genovese, non ha dimenticato di mettere in evidenza l’intento didascalico della sua arte: l’uomo è posto al centro di una natura irta e desolata, simbolo della desertificazione spirituale e materiale della terra, che solo la luce di Dio può salvare. Le sue poesie hanno invece illustrato in modo originale le peculiarità degli altri artisti, delineandone il percorso e il travaglio culturale, ma allo stesso tempo sottolineando la compattezza di un gruppo che vuole utilizzare l’arte per il bene dell’umanità.

 

Da sinistra: il Prof. Alberto Genovese, la Prof.ssa Lina Abbate, Sebastiano Giunta, il Sindaco Candeloro Nania.

 

 

 

 

FLACCOMIO GIF