Milazzo. Giovane russo minaccia con un coltello la dirigente scolastica del Vinci, ma finisce in manette

- Provincia

Ha fatto irruzione all’interno dell’istituto tecnico commerciale “Leonardo da Vinci”di Milazzo armato di coltello ed ha minacciato i collaboratori scolastici e la dirigente, Stefania Scolaro, assessore comunale alla Pubblica Istruzione. Nikita Gromokov, 21 anni, è stato arrestato dagli agenti del commissariato di polizia, guidato da Antonio Rugolo. Il giovane, insieme ad una minorenne, giovedì mattina ha tentato di introdursi nell’istituto commerciale danneggiando con sassi porte e finestre. Il ventunenne molto probabilmente voleva regolare dei conti in sospeso con uno studente della scuola, con il quale aveva avuto in precedenza un litigio. Dopo aver tentato invano di entrare nell’istituto, i due hanno iniziato a lanciare sassi contro porte e finestre. Gromokov ha poi rubato un coltello in un bar vicino e, dopo aver scavalcato il cancello della scuola, ha minacciato i presenti. Ma a fermarlo è stata la dirigente scolastica, che lo ha affrontato mettendolo in fuga. Il giovane, in evidente stato di alterazione, è poi svenuto davanti alla scuola. Gli attimi di straordinaria follia sono finiti con l’arrivo della polizia che lo ha arrestato. Il ventunenne si trova adesso agli arresti domiciliari, su disposizione della Procura di Barcellona.

.
.
.