Omicidio a Spadafora. L’obiettivo dell’agguato uccide uno dei sicari

- Cronaca, Provincia, Primo Piano

Omicidio ieri sera in pieno centro a Spadafora. Un’ex guardia giurata, Francesco Giorgianni di 37 anni, obiettivo di un agguato, ha risposto al fuoco uccidendo uno dei killer, il pregiudicato Francesco Santapaola, 37 anni, che si trovava ristretto agli arresti domiciliari. Secondo i primi accertamenti da parte dei Carabinieri della Compagnia di Milazzo, supportati dai militari del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Messina e coordinati dal Sostituto Procuratore della Repubblica di Messina, Stefano Ammendola, un commando di quattro persone intorno alle 20.30 nella via Acquavena a Spadafora avrebbe affiancato l’auto su cui viaggiavano Giorgianni ed il fratello. Si sarebbe trattato di un’azione punitiva collegato ad un vecchio incidente stradale. L’ex vigilante ha reagito al raid, colpendo mortalmente Santapaola, mentre gli altri tre componenti del gruppo di fuoco si sono allontanati dal luogo dell’omicidio. Le forze dell’ordine hanno avviato le indagini per chiarire il movente e per identificare tutti i protagonisti del tragico agguato.