Alluvione 2008: i contributi giacciono in banca e l’Amministrazione rimane inerte.

- Attualità, Primo Piano, Ultime Notizie

L’Avv. Domenico Floramo, in qualità di difensore civico, lo scorso 8 febbraio, si è premurato di redarre, a nome dei cittadini, una lettera di chiarimento circa l’inerzia mantenuta dall’Amministrazione Comunale di Barcellona P.G. nei confronti della somma stanziata, giacente adesso in banca, per fronteggiare alla prima emergenza causata dall’alluvione del 2008, verificatasi sul territorio barcellonese.

L’ Avvocato, riferendosi all’alluvione del”11-12 dicembre 2008, riguardo all’erogazione di contributi ad attività produttive ed economiche e ad abitazioni, fa presente che, essendo stati stanziati 100 milioni di euro per tutto il territorio nazionale, 441.000,00 € sono stati stanziati per Barcellona P.G. a favore dei privati che hanno riportato danni alle abitazioni e alle loro attività. L’assurdità denunciata dall’ Avv. si basa sul fatto che la somma giace in banca da diversi mesi  e l’inerzia dell’Amministrazione al riguardo risulta ingiustificata. Diversi cittadini, infatti,  si chiedono quale sia il motivo per cui non si proceda ad erogare tali contributi.

Inoltre, l’ulteriore evento catastrofico atmosferico dello scorso 22 novembre, ha peggiorato la situazione. E’ per questo motivo che i cittadini chiedono chiarimenti e invitano l’Amministrazione a procedere con rapidità all’ assegnazione dei contributi in questione.

.
.